Dal 2023 Universal Analytics non sarà più disponibile.

Google ha reso ufficiale che dal 1° luglio 2023 le proprietà Universal Analytics non raccoglieranno più dati e verranno sostituite da Google Analytics 4 (GA4). Passare da una versione all’altra, se vorrai continuare a monitorare l’andamento del tuo sito web e delle tue ADS, diventa praticamente obbligatorio e il passaggio NON è automatico.

Ecco i dettagli della timeline

  • fino all’1° Luglio 2023 potrai continuare a utilizzare e raccogliere nuovi dati nelle tue proprietà Universal Analytics;
  • fino all’1 Ottobre 2023, invece, potrai continuare a raccogliere nuovi dati nella tua proprietà Universal Analytics 360 (versione a pagamento di Google Analytics)
  • dopo il 1° luglio 2023 (per quanto riguarda Universal Analytics) e dopo l’1 Ottobre 2023 (per quanto riguarda la versione a pagamento Universal Analytics 360) potrai accedere ancora per sei mesi ai dati storici sulle tue proprietà di Google Universal Analytics.

Il 1° luglio e il 1° ottobre 2023 ti potranno sembrare lontane, ma non è così, viste le conseguenze di tale cambiamento.

Affinché sia possibile fare confronti tra i dati che si andranno a raccogliere nel 2023 con quelli precedenti, è prioritario, già da ora, configurare una nuova proprietà di Google Analytics 4, così potrai avere uno storico di almeno un anno entro metà 2023.

Queste le principali novità di Google Analytics 4

Constatato che è fondamentale effettuare immediatamente il passaggio a GA4, vediamo quali sono le principali caratteristiche della nuova piattaforma di statistica di Google. E non per niente l’abbiamo definita “nuova”, trattasi infatti di una vera e propria rivoluzione nel modo in cui Google raccoglierà e gestirà i dati.

  • MODELLO DATI
    Trattasi di una vera e propria rivoluzione. Il modello di misurazione non sarà più gestito su tre livelli (utente, sessione ed evento), ma il focus sarà esclusivamente imperniato negli “eventi”. Le sessioni, quindi, perderanno di importanza a vantaggio dell’effettivo comportamento degli utenti.
  • GESTIONE DEGLI EVENTI
    Con le Universal analytics l’implementazione ed il monitoraggio degli eventi necessitava di uno sviluppatore, o comunque di una figura professionale che “masticasse” un po’ di codice. GA4, già nella sua integrazione standard, include una serie di eventi “standard” che non necessitano di una implementazione a codice (download PDF, Scroll di pagina, Clic ecc ecc.). Ovviamente è anche possibile configurare eventi personalizzati.
  • NUOVA INTERFACCIA
    E’ stata completamente rivista sia l’interfaccia di consultazione che di amministrazione. Ora l’utente ha più possibilità di personalizzare i suoi report.

Quindi, ad oggi, come comportarsi?

Come già scritto sopra è assolutamente consigliabile creare e configurare da subito una proprietà di Google Analytics 4, facendola funzionare in parallelo alle Universal Analytics.
In caso siano già in essere configurazioni di tracciamento eventi e obiettivi, il consiglio è di replicarli in GA4 ricordandosi però che il modello d’acquisizione è diverso fra le due piattaforme.

Hai dubbi o domande?
Se vuoi saperne di più non esitare a Contattarci!